martedì 9 luglio 2019

"Spider-Man: Far From Home"

di Silvia Sottile




Spider-Man: Far From Home, diretto da Jon Watts, al cinema da mercoledì 10 luglio distribuito da Warner Bros. Entertainment Italia con oltre 800 copie. Acclamato da critica e pubblico, Spider-Man: Far From Home ha già battuto diversi record al box office internazionale. Il film ha incassato oltre 185 milioni di dollari negli Stati Uniti, 93 dei quali solo nel week-end, segnando il record nei primi sei giorni di programmazione e registrando un primato rispetto ai precedenti Spider-Man. E a poche ora dall’uscita nelle sale, anche l’Italia conferma il trend positivo, le prevendite stanno ottenendo un risultato eccezionale con un dato raddoppiato rispetto a Spider-Man: Homecoming.

lunedì 8 luglio 2019

#UnescoMovie 50 – "Finché c’è Prosecco c’è speranza" (2017)

di Diletta Nicastro



Domenica 7 luglio alle 13.51 l’Unesco annuncia ufficialmente che Le Colline del Prosecco di Conegliano a Valdobbiadene sono entrate nel Patrimonio dell’Umanità, diventando così il 55mo sito italiano nella Lista.
 
Si tratta di una candidatura un po’ sofferta (lo scorso anno era stata bocciata), che riempie d’orgoglio il Veneto e l’Italia tutta. 

"Spider-Man: Far From Home"

di Silvia Sottile


In seguito agli eventi di Avengers: Endgame, Spider-Man deve rafforzarsi per affrontare nuove minacce in un mondo che non è più quello di prima. ‘Il nostro amichevole Spider-Man di quartiere’ decide di partire per una vacanza in Europa con i suoi migliori amici Ned, MJ e con il resto del gruppo. I propositi di Peter di non indossare i panni del supereroe per alcune settimane vengono meno quando decide, a malincuore, di aiutare Nick Fury a svelare il mistero degli attacchi di creature elementali che stanno creando scompiglio in tutto il continente.

lunedì 1 luglio 2019

#UnescoMovie 49 – Poldark (2015-2019)

di Diletta Nicastro



Mentre in Gran Bretagna sale l’attesa per la quinta ed ultima stagione della serie Poldark (2015-2019), la cui data ufficiale di messa in onda non è stata ancora confermata, in Italia venerdì prossimo, 5 luglio, sarà trasmesso l’ultimo doppio episodio (7 e 8) della quarta stagione in prima visione su LaEffe.

La serie, tratta dalla saga scritta da Winston Graham tra il 1945 e il 2002 ed interpretata da Aidan Turner e Eleanor Tomlinson, è girata completamente in Cornovaglia, luogo che grazie alla serie ha avuto un boom turistico non indifferente e che è inserito nella Lista del Patrimonio Unesco con il sito seriale Il paesaggio minerario della Cornovaglia e del Devon occidentale.

mercoledì 26 giugno 2019

#UnescoMovie 48 – "Fratello sole, sorella luna" (1972)

di Diletta Nicastro



Lo scorso 15 giugno ci ha lasciato Franco Zeffirelli, regista italiano tra i più amati all’estero (ottenne anche due nominations agli Oscar, per la regia di Romeo e Giulietta e per la scenografia de La Traviata). Non appena ricevuta la notizia, chi scrive ha subito pensato di omaggiarlo tramite un articolo #UnescoMovie, anche perché molti suoi film sono stati girati in luoghi inseriti nella Lista del Patrimonio dell’Umanità.

giovedì 20 giugno 2019

"Toy Story 4"

di Silvia Sottile



Woody e la banda di giocattoli più amati del grande schermo tornano con una nuova avventura nel film Disney•Pixar Toy Story 4, nelle sale italiane dal 26 giugno distribuito da The Walt Disney Company Italia.
 
Diretto da Josh Cooley e prodotto da Jonas Rivera e Mark Nielsen, Toy Story 4 vede Woody e Buzz alle prese con un viaggio in compagnia di vecchi amici, inaspettati ritorni e nuovi arrivi come Forky, una forchetta trasformata in giocattolo. Quando Bonnie porta con sé tutta la banda di giocattoli in un viaggio con la sua famiglia, Woody fa un’inaspettata deviazione che lo porta a ritrovare la sua amica scomparsa da tempo, Bo Peep. I due scopriranno che le loro rispettive vite come giocattoli sono ormai agli antipodi, ma presto si renderanno conto che questo è l’ultimo dei loro problemi.

martedì 11 giugno 2019

#UnescoMovie 47 – L’ultima cena (1948)

di Diletta Nicastro



Per celebrare i 500 dalla morte di Leonardo da Vinci, il Polo Museale regionale della Lombardia con il Museo Nazionale del Cenacolo Vinciano e la Fondazione Cineteca Italiana, in collaborazione con Gallerie d’Italia, Università degli Studi di Milano e i Padri dominicani di Santa Maria Maggiore stanno dando vita ad una rassegna che si sposa perfettamente con l’obiettivo di #UnescoMovie, ovvero L’Ultima Cena per immagini, una variegata iniziativa culturale che racconta il capolavoro di Leonardo attraverso le immagini con una sezione dedicata proprio al cinema e a come la settima arte ha raccontato L’Ultima Cena, dipinto (entrato nel Patrimonio nel 1980) che ha influenzato non poco non solo la pittura ma anche la visione stessa che l’uomo moderno ha di quell’ultima cena di Gesù Cristo. Tra i film presenti nella rassegna vi sono, infatti, anche pellicole come Jesus Christ Superstar (1973) o I misteri del giardino di Compton House (1982) che hanno ripreso, anche se in maniera diversa tra loro, dal dipinto di Leonardo i temi e le posizioni di Gesù e i discepoli; oppure documentari quali Il restauro del cenacolo di Leonardo (1987) o Leonardo e il Cenacolo (1999).

mercoledì 22 maggio 2019

"Aladdin"

di Silvia Sottile




Rivisitazione in chiave live action del celebre Classico d’animazione Disney, Aladdin (al cinema da oggi 22 maggio distribuito da The Walt Disney Company Italia in 800 copie) è diretto da Guy Ritchie e vede Mena Massoud nel ruolo dell’affascinante furfante Aladdin, Naomi Scott nel ruolo della bellissima e indipendente principessa Jasmine e Will Smith nei panni dell’incredibile Genio con il potere di esaudire tre desideri per chiunque entri in possesso della sua lampada magica. Il cast del film vede inoltre la presenza di Marwan Kenzari nel ruolo del potente stregone Jafar, mentre Navid Negahban veste i panni del Sultano, preoccupato per il futuro di sua figlia; Nasim Pedrad è Dalia, la migliore amica e confidente della principessa Jasmine, Billy Magnussen interpreta il principe Anders, il bellissimo e arrogante pretendente di Jasmine, e Numan Acar è Hakim, braccio destro di Jafar e capitano delle guardie del palazzo.

domenica 19 maggio 2019

#UnescoMovie 46 - "L'uomo che sapeva troppo" (1956)

di Diletta Nicastro



Il 13 maggio si è spenta, a causa di una polmonite, Doris Day, 97 anni, una delle ultime icone di quell’Hollywood che non esiste più e che ha fatto sognare intere generazioni. Protagonista di 41 film tra il 1948 (debutto in Amore sotto coperta) e il 1968 (C’è un uomo nel letto di mamma), pochi giorni fa aveva rivelato in un’intervista per The Hollywood reporter in occasione del suo 97mo compleanno che il suo film preferito era Non sparare, baciami! (Calamity Jane, 1953). Per la nostra rubrica #UnescoMovie, invece, parleremo del suo film (forse) più famoso in cui interpreta (sicuramente) la canzone più celebre che abbia mai cantato (Que sera, sera): L’uomo che sapeva troppo di Alfred Hitchcock del 1956.

domenica 12 maggio 2019

#UnescoMovie 45 – La croce di fuoco (1948)

di Diletta Nicastro



Vincitore al Festival di Venezia 1948 del Premio internazionale per i suoi valori figurativi e drammatici e del Premio dell’OCIC “per essere il film più capace di contribuire alla rinascita dei valori umani di morale e di spiritualità”, La croce di fuoco (The fugitive) di John Ford è oggi un film quasi dimenticato. Interpretato da Henry Fonda e Dolores del Rio, tuttavia, questa pellicola segna un momento di svolta nella cinematografia hollywoodiana, che dopo i cali di introiti del secondo dopo guerra, decise di ampliarsi verso il mercato latino americano in notevole crescita.